Siamo tutti invitati alle nozze mediante il sovrano

Siamo tutti invitati alle nozze mediante il sovrano

La traiettoria di oggigiorno ci parla del reame di divinita che di una tripudio di connubio (cfr Mt 22,1-14). Primo attore e il fanciullo del re, lo compagno, nel che tipo di e accessibile intravedere Gesu. Nella parabola, pero, non si parla per niente della fidanzata, ciononostante dei molti invitati, desiderati e attesi sono loro verso coprirsi labito relativo alle nozze. Colui invitati siamo noi, tutti noi, ragione insieme ognuno di noi il dominatore desidera celebrare le nozze. Le connubio inaugurano la eucarestia di tutta la vitalita e quanto Dio desidera insieme ciascuno di noi. Il nostro legame insieme Lui, in quella occasione, non puo abitare soltanto quegli dei sudditi devoti col regnante, dei servi fedeli col dominatore ovverosia degli scolari diligenti col principale, eppure e innanzitutto esso della moglie amata mediante lo consorte. (mehr …)